• anzianiincasa.it@gmail.com

Cipresso

Olio essenziale di Cipresso

Quello di Cipresso è un olio essenziale ottenuto per distillazione in corrente di vapore dei giovani ramoscelli e dei coni della pianta. La nota olfattiva è balsamica, aromatica e si armonizza bene con le essenze agrumarie.

 

 Proprietà

  • Vanta importanti proprietà vasocostrittrici, espettoranti ed antireumatiche particolarmente utili nelle stagioni più fredde
  • Il cipresso è considerato utile in tutti i casi di perdita eccessiva di liquidi, ad esempio in caso di sudorazione eccessiva, menorragia e diarrea
  • È un ottimo vasocostrittore, utile in caso di cattiva circolazione, cellulite, ritenzione idrica, varici e fragilità capillare
  • Contrastando gli edemi e grazie alle sue proprietà tonico-venose, è indicato in caso di spasmi, crampi e dolori muscolari
  • Antireumatico, ha azione benefica in caso di artrite, reumatismi e dolori articolari
  • È un ottimo antisudorifero
  • Antidepressivo, se inalato ha un’azione riequilibrante e distensiva sul sistema nervoso
  • Espettorante in caso di tosse, nei casi di pertosse, tracheite, bronchite
  • Svolgendo un’azione antinfiammatoria e astringente sui vasi sanguigni, è utilizzato in caso di emorroidi, per sfiammare e far rientrare i vasi. 

Consigli d’uso e associazioni sinergiche

  • Da usare puro nel diffusore: 1-2 gc di olio essenziale per ogni mq, come antidepressivo, rilassante e per trasmettere serenità
  • Bagno tonificante: veicolare 10 gocce in un bagnodoccia a scelta nell’acqua della vasca e immergersi per 10 minuti per usufruire dell’azione decongestionante sul sistema circolatorio e linfatico
  • potete aggiungerne alcune gocce all’Unguento o all’olio di Arnica e massaggiare le zone gonfie, che presentano edemi o ematomi
  • alcune gocce diluite nell’Olio di Elicriso, applicate direttamente sul torace e sulle zone congestionate, aiutano ad alleviare tosse e bronchite
  • Il manuale di Aldo Poletti ne suggerisce l’uso in caso di Herpes zoster (il virus che causa il fuoco di Sant’Antonio): miscelare 20 gc di Cipresso, 20 gc di Lavanda, 20 gc di Menta, 20 gc di Geranio, 10 gc di Timo e 20 gc di Limone in un boccettino intero di Olio di Calendola. Procedere con leggere unzioni della parte interessata, 2-3 volte al giorno

 

Informazioni fornite da  
Istituto Ecologico Edelweiss

314total visits,2visits today

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com