• anzianiincasa.it@gmail.com

Anziano portatore di catetere

Anziano portatore di catetere vescicale

 

Il catetere è un tubicino che, inserito nell’uretra, arriva alla vescica permettendo il costante defluire dell’urina verso l’esterno. Se posizionati per 20/30 giorni sono cateteri a media permanenza Se posizionati per 30/60 giorni sono cateteri a lunga permanenza

Vi sono vari tipi di cateteri:

  • Catetere in lattice foley a due vie: il classico catetere utilizzato per brevi periodi
  • Catetere in silicone foley a due vie: usato per mantenere il catetere permanentemente
  • Catetere in silicone foley a tre vie: usato per chi deve effettuare lavaggi vescicali
  • Cateteri in silicone autolubrificanti due vie: usati per ridurre l’irritazione dell’uretra
  • Cateteri Nelaton uomo/donna: sono cateteri usati esclusivamente per la raccolta delle urine per eventuali esami diagnostici o per lo svuotamento della vescica in caso di ristagno di urine. Essi vengono sempre rimossi.

 

  • Catetere a due vie: una via per il deflusso dell’urina una via per il gonfiaggio del palloncino con acqua fisiologica che blocca il catetere all’interno della vescica

 

  • Catetere a tre vie: una via in più che permette l’entrata in vescica di eventuali lavaggi vescicali. Il catetere convoglia l’urina in una sacca. La sacca è a circuito chiuso con inserito, in essa, un rubinetto che serve per lo svuotamento giornaliero del liquido evitando, in tal modo, di sraccordarla dal catetere. Questa terza via è vantaggiosa in quanto evita la contaminazione batterica del raccordo del catetere che si potrebbe avere, con l’utilizzo di sacche chiuse le quali andrebbero sostituite tutti i giorni in quanto prive di rubinetto drenante

 

COME si svuota la sacca di raccolta del catetere

  • Usare una garza monouso imbevuta di disinfettante
  • Passare la garza monouso sul rubinetto inserito nella sacca e disinfettarlo per bene. In tal modo si eliminano residui di urina che provocano sgradevoli odori
  • Posizionare la sacca del catetere sotto il livello della vescica per evitare il ritorno/reflusso delle urine ancora in vescica – Prestare molta attenzione nella pulizia all’ingresso del catetere nell’uretra e, per fare ciò, osservare le norme igieniche descritte per  effettuare una corretta  igiene intima

 

N.B. L’igiene intima di un anziano, portatore di catetere permanente, si deve sempre effettuare con la padella , usando tutte le accortezze descritte nella sezione igiene intima. Tenere sempre presente che è molto facile “aiutare” i batteri a penetrare all’interno della vescica e ciò avviene facilmente quando si sottovalutano le norme primarie dell’igiene partendo, appunto, dal lavaggio delle mani. Le infezioni alle vie urinarie possono essere dolorose,  fastidiose e provocare febbre

 

Consigli/Suggerimenti@anzianiincasa.it

1673total visits,2visits today

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com